Come aggiornare Windows XP… fino al 2019

Come già accennato più volte in passato, il supporto “ufficiale” di Microsoft per il sistema operativo Windows XP si è concluso l’8 Aprile 2014.
Grazie ad alcuni accordi speciali, alcune aziende e organizzazioni stanno ancora ricevendo aggiornamenti per il sistema operativo XP.

A parte questo, c’è una versione di Windows XP che ha supporto fino al 2019.
Questa particolare versione si chiama Windows XP Embedded POSReady.

Con un semplice trucco è possibile far credere a Microsoft che il PC con Windows XP (32BIT) sia un computer con Windows Embedded POSReady 2009 e per continuare a ricevere aggiornamenti di sicurezza fino al 2019.

L’importante è avere installato Windows XP Service Pack 3.
Il trucco si può utilizzare solo sulle versioni a 32 bit di Windows XP SP3 e non su quelle a 64 bit.

Il sistema POSReady è molto simile a Windows XP normale ma non identico al 100%.
Inoltre gli aggiornamenti non sono certificati da Microsoft per l’uso su XP.

Non si può escludere che un aggiornamento potrebbe, in futuro, creare problemi al sistema ed è pertanto consigliato di tenere sempre un backup dei dati importanti, in modo da essere pronti al recupero.

Il trucco per ricevere aggiornamenti su XP fino al 2019 richiede una sola modifica al registro di sistema.

Tutto quello che bisogna fare è aprire l’applicazione Blocco Note:
Appena si apre incollate al suo interno le seguenti righe:

Windows Registry Editor Version 5.00
[HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\WPA\PosReady]
“Installed”=dword:00000001

 

 

 

 

Esattamente come da immagine.
 

Salvare poi il file con il nome xp-pos.reg ed eseguirlo cliccandoci sopra 2 volte col mouse.

 

Se avete dubbi sul da farsi e avete bisogno di una mano scaricate questo file zip, estraetelo ed eseguite il file .reg al suo interno.

Riavviate poi il sistema operativo XP ed lanciate Windows Update per trovare nuovi aggiornamenti di sicurezza.

 

Se vuoi aggiornamenti sulla sicurezza informatica e come prevenire le problematiche inserisci i tuoi dati nel form sottostante:

[mc4wp_form id=”168″]

 

Share this post: